11

CHIESA

DI S. MARIA

Già dedicata a San Giovanni Battista, la chiesa di Santa Maria ha assunto il titolo mariano dopo la costruzione dell’attuale parrocchiale alla fine del Seicento. Eretta nel XV secolo in sostituzione della parrocchia medievale di San Zenone – non più esistente, ma posta probabilmente nei pressi del cimitero – viene ricordata nelle fonti cinquecentesche come un edificio di piccole dimensioni, dotato di campanile, della canonica e del cimitero con la cappella di San Rocco.

Con l’edificazione della nuova parrocchiale che ne assunse il titolo, la chiesa perse le sue funzioni e in età napoleonica fu ridotta ad usi civili. I restauri condotti nel 1992 hanno parzialmente recuperato l’antico edificio di culto, riportandolo, dove possibile, alla sua forma originaria. Nel 1988 il portale è stato impreziosito da venti formelle bronzee di Nazareno Panzeri (1935-2014), autore anche delle vetrate e delle sculture dell’interno. La struttura è a una navata, separata da un arco a sesto acuto dall’area presbiteriale a volta a crociera.

Della parte più antica della chiesa, oltre al quattrocentesco arco ogivale munito di mensole in pietra, rimangono alcuni lacerti di affresco nelle pareti absidali, un antico crocifisso mutilo e due stipiti, con decorazioni a candelabra.

 

 

 

 

 

GALLERIA

FOTOGRAFICA

 

11